Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Turismo

LE PAGELLE DEI TURISTI SVELATE DAI SOCIAL

«I like Salento». Ma ci sono anche le note stonate. Meta che appassiona i turisti per la sua bellezza.
 

Clicca per ingrandire«I like Salento». Ma ci sono anche le note stonate. Meta che appassiona i turisti per la sua bellezza. E che, in “cambio”, chiedono la presenza di personale qualificato: la nota dolente nelle pagelle che passano per il web. Tutto scritto - pardon, “postato” - su internet con preferenza per i social. È la versione 2.0 della classica lavagna dove segnare buoni e cattivi: i commenti durante il soggiorno che i turisti (sempre più numerosi quando si parla di Salento) che gli studiosi dell’università di Lecce sono riusciti a trasformare in statistiche con un innovativo software messo a punto nelle stanze del Laboratorio di ricerca di Ingegneria gestionale.

Sotto i riflettori le aree di Lecce e di Brindisi. I dati saranno svelati nel corso del workshop internazionale “Knowledge intensive entrepreneurship in the Euro-Med Area” in programma oggi, a Lecce, dalle 9 alle 17.30, nella sala Conferenze del rettorato. L’evento apre la finestra sulla promozione del turismo migliorata in base alla percezione del territorio da parte dei turisti. E qui torniamo al sistema adottato: il Laboratorio di Ricerca di Ingegneria Gestionale ha progettato un software che permette di analizzare i dati della rete: post, like, visite ai siti. Si tratta di una sperimentazione rivoluzionaria fatta su una mappatura del territorio che ha guardato specificatamente a cinque tappe per altrettanti eventi: tra questi il “SalentoUpDown” nella zona della provincia di Lecce e la rassegna “Appiedi” legata alla via Francigena nell’area di Brindisi.

Il Comitato scientifico del progetto che riguarda anche la nuova imprenditoria digitale vede impegnati la professoressa Giuseppina Passiante, coordinatrice del laboratorio; e il suo team composto dai ricercatori: Gianluca Elia, Pasquale Del Vecchio, Giustina Secundo e Valentina Ndou che hanno “maneggiato” su Twitter e Instagram 8,5 milioni di visualizzazioni per #365pugliadays, 4,5 milioni per #italicaexperience, 1,8 milioni per #apuliasmartourism, 3.098 tweets monitorati e 3159 likes rilevati; 81 foto condivise su Instagram che hanno raccolto 4.688 likes; 96 post su facebook che hanno raccolto 2.040 like.

I post più “famosi”? “Trulli ovunque e tanta tranquillità come non succede durante altri periodi dell’anno”, ma anche “Voglio raccontarvi di questi meravigliosi giorni in Salento da questa foto. Amo la Puglia per la sua bellezza, per i suoi abitanti e perché sa prendermi per la gola”. E poi l’agriturismo ha il suo momento di gloria con un messaggio “Buona domenica dalla Masseria e dal suo piccolo ospite. Un ambiente incantevole dove organizzare coking class”.

Lo studio del web a soccorso della promozione del territorio, quindi, con una strizzatina d’occhio alle tante opportunità di lavoro che apre ai giovani e a una più stretta collaborazione dell’area euromediterranea.

«Lanceremo il progetto di un centro euromediterraneo - spiega Passiante - per ampliare la rete che oggi vede coinvolte Unisalento e Università del Marocco. Vogliamo aprire ai Paesi dell’area balcanica, e se la situazione politica interna lo consentirà, anche alla Tunisia. Ci siamo posti l’obiettivo della valorizzazione turistica attraverso l’applicazione di tecniche che utilizzano intelligenze artificiali. Questo permetterà di ritarare le iniziative, ma di monitorare costantemente la percezione che si ha del territorio. Il software è in fase di sperimentazione, dopo sarà a disposizione del territorio».

Il workshop si articolerà in due parti e al mattino interverranno il rettore dell’Università Vincenzo Zara, il sindaco di Lecce Paolo Perrone, l’assessore regionale per lo Sviluppo Economico Loredana Capone e l’assessore regionale alla Formazione Sebastiano Leo.


Data: 25/11/2015.   Fonte Notizia: Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento