Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Turismo

SALENTOINBUS PER 4MESI: PATTO CON 35 COMUNI

Salento in Bus 2016: turisti al mare da inizio giugno a metà settembre ma la Provincia ora chiede 350mila euro in più alla Regione.
 

Clicca per ingrandireSalento in Bus 2016: turisti al mare da inizio giugno a metà settembre ma la Provincia ora chiede 350mila euro in più alla Regione. Intanto Palazzo dei Celestini si prepara a riaccendere i motori del servizio di trasporto che quest’anno godrà del sostegno di 35 Comuni salentini.

Il nuovo progetto di mobilità estiva immaginato dal consigliere provinciale delegato ai Trasporti Renato Stabile, in collaborazione con il Servizio mobilità della Provincia di Lecce, quest’anno è più ambizioso. Sulla base del successo delle scorse stagioni e di un numero di utenti in costante crescita, la Provincia ora punta a prolungare di 20 giorni le corse dei bus da e verso le località estive più frequentate. Ormai è noto, l’estate nel Salento comincia già a maggio. Sino al 2015, tuttavia, turisti e vacanzieri potevano andare al mare in pullman solo dal 25 giugno al 5 settembre. Quest’anno, però, le corse previste da programma potrebbero partire già il 15 giugno per terminare a metà settembre.

Una novità dettata dalla sempre più stringente necessità di destagionalizzazione e dalla garanzia di rispondere alla domanda di mobilità turistica che si fa consistente già in primavera. Trend confermati anche dall’analisi dei dati sulla vendita dei biglietti dello scorso anno: gli utenti del servizio di trasporto estivo sono passati dai circa 400mila complessivi della stagione 2014 ai circa 600mila nella stagione 2015. Il 46% dei passeggeri è salito a bordo dei bus che conducevano da Lecce-Gallipoli, il 25% ha viaggiato in direzione Otranto-Torre dell’Orso e il 18% si è concentrato sulla direttrice Lecce-Porto Cesareo-Gallipoli. I mezzi di Salento in Bus, inoltre, hanno percorso più di 520mila kilometri in lungo e in largo per tutta la provincia di Lecce.

Ma ora, per Palazzo dei Celestini, è tempo di incrementare il servizio e prevedere la possibilità di estendere il periodo di esercizio di 20 giorni. Ipotesi condivisa anche da 35 amministrazioni comunali salentine che hanno già approvato con delibere di Giunta il nuovo Salento in Bus 216. Un progetto che non prevede solo chilometri e corse aggiuntive, ma punta a garantire l’allestimento di adeguate aree nelle principali fermate di interscambio tra le varie linee e ad attrezzare la fermata di interscambio di Gallipoli di un servizio igienico adeguato.

Tutti “extra” che naturalmente comportano dei costi aggiuntivi e per la cui copertura la Provincia punta ad ottenere un finanziamento maggiore da parte della Regione Puglia. Il trasferimento di risorse dovrebbe ammontare a circa 353mila euro complessivi.

Anticipando l’inizio delle corse al 15 giugno, posticipando il termine al 15 settembre e prevedendo circa 100 chilometri aggiuntivi, infatti, saranno necessari circa 216mila euro in più rispetto allo scorso anno da parte dell’ente di Via Capruzzi. A questa somma dovranno aggiungersi, poi, i 53mila euro necessari alla campagna di marketing e promozione del servizio e di sensibilizzazione all’uso del mezzo pubblico. È prevista, infatti, la stampa di 50mila brochure con tutte le informazioni su linee, orari, fermate, date del servizio e infopoint. Ma saranno installati anche dei totem a Lecce, Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli e Porto Cesareo. Dovrebbe essere reintrodotto, poi, un servizio di call-center per l’assistenza agli utenti e info-point e biglietterie nei pressi della stazione di Lecce e a Gallipoli. Per l’allestimento delle fermate, infine, gli uffici della Provincia hanno calcolato una spesa pari a 84mila euro. Il progetto, così come stilato, nelle prossime settimane verrà sottoposto all’approvazione della Regione Puglia.


Data: 23/02/2016.   Fonte Notizia: Paola Colaci, Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento