Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Sport

LECCE, CINQUE SFIDE PER COMPIERE L'IMPRESA

La sconfitta casalinga con il Matera è certamente una brutta botta, difficile da assorbire.
 

Clicca per ingrandireLa sconfitta casalinga con il Matera è certamente una brutta botta, difficile da assorbire. Sarebbe però un grave errore rinunciare a credere nella conquista del primo posto quando mancano ancora cinque partite alla fine della stagione regolare. Con quindici punti a disposizione tutto può accadere anche perché è impensabile che il Benevento riesca a fare ein plein.

E allora, a questo punto della stagione, con la vetta distante quattro punti, il Lecce deve puntellare il secondo posto e nel contempo cercare di rosicchiare almeno un punto ai sanniti nelle prossime tre partite per poi giocarsi tutto nello scontro diretto in programma il 1° maggio (la data non è ancora certa considerato che l’intero girone C di Lega Pro potrebbe scendere in campo sabato 30 aprile) allo stadio “Vigorito”.

Certamente, la strada adesso è diventata in salita per il Lecce ma, come hanno sottolineato dopo il kappaò con il Matera dirigenti, tecnico e calciatori i giochi per la vittoria del campionato sono ancora aperti alla luce di un calendario che può riservare ancora molte sorprese. «Speriamo che tutti incontrino avversari motivati come il Matera», ha sbottato domenica sera il presidente onorario Saverio Sticchi Damiani al quale non è sfuggito evidentemente il cammino morbido riservato al Benevento nell’utimo mese di campionato.

Ora i sanniti giocheranno in trasferta sul campo del Cosenza, poi incontreranno in casa il Catania di Checco Moriero prima di far visita al Martina Franca, una sfida che precederà il big match con il Lecce e infine la chiusura in Sicilia in casa dell’Akragas a quel punto ormai certa della permenenza in Lega Pro. Il Lecce invece tornerà in campo sabato pomeriggio, di nuovo al Via del Mare, per affrontare proprio l’Akragas, poi la delicata trasferta di Messina, il match casalingo con la Paganese ad una settimana dallo scontro diretto di Benevento e infine la chiusura al Via del Mare con la Lupa Castelli Romani.

Ora bisogna smaltire in fretta l’amarezza per la sconfitta con il Matera e lavorare per eliminare i difetti emersi nel confronto con i lucani e che non riguardano soltanto la difesa. Perché se è vero che Camisa e compagni hanno giocato ben al di sotto delle proprie possibilità è altrettanto vero che pure in fase offensiva sono stati commessi tantissimi errori che vanno anche al di là della bravura del portiere Bifulco. Se il Lecce avesse concretizzato la metà delle occasioni create anche gli errori individuali e di reparto della difesa sarebbero passati in secondo piano.


Data: 05/04/2016.   Fonte Notizia: Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento