Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Sport

ABBONATI LECCE, ENTUSIASMO DA A

Si può prendere spunto dalla canzone di Claudio Villa e rilanciata di recente dai Negramaro per gli Azzurri, “Un amore così grande”, per dare un titolo alla campagna abbonamenti del Lecce.
 

Clicca per ingrandireSi può prendere spunto dalla canzone di Claudio Villa e rilanciata di recente dai Negramaro per gli Azzurri, “Un amore così grande”, per dare un titolo alla campagna abbonamenti del Lecce. L’amore così grande è quello dei tifosi giallorossi nei confronti della propria squadra del cuore, un amore che non conosce categorie come testimonia il numero degli abbonati del club di via Colonnello Costadura per la stagione sportiva 2016-2017: sono ben 8.637. Decisamente meglio anche di tante stagioni vissute in serie A durante la gestione della famiglia Semeraro. Ciò che inorgoglisce i salentini è senza dubbio il confronto con gli abbonati dei club della massima serie. Grazie all’affetto dei propri tifosi infatti il Lecce si mette alle spalle società del calibro di Cagliari, Crotone, Empoli, Palermo, Pescara e addirittura Napoli e Lazio che presentano ad oggi numeri inferiori rispetto a quelli registrati dalla società del presidente Enrico Tundo. Roba da non crederci.

Ha colto nel segno quindi la strategia messa in atto sin dalla passata stagione dai proprietari del Lecce che hanno deciso di rinunciare al ricco piatto degli introiti derivanti dalla vendita degli abbonamenti al fine di fidelizzare il maggior numero di supporter. Da qui la scelta di proporre prezzi popolari e quindi alla portata di tutti, soprattutto delle tante famiglie salentine che hanno risposto all’appello della società con grande entusiasmo. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti: +29 per cento. Sì, perché nonostante la delusione per la mancata promozione in serie B, il numero degli abbonati anziché diminuire è aumentato passando dai 6.681 della scorsa stagione agli attuali 8.637. E da notare che i prezzi, rimasti comunque popolari, sono raddoppiati rispetto a un anno fa. Non finisce qui perché, alla luce delle numerose richieste ricevute, ieri pomeriggio la società ha deciso di riaprire i termini per sottoscrivere gli abbonamenti. I ritardatari avranno tempo fino alle ore 20 di lunedì 12 settembre: i prezzi saranno quelli della seconda fase e naturalmente, oltre la prima gara casalinga già disputata, la tessera non sarà valida per la giornata giallorossa. Tutto questo sta a testimoniare che i salentini di fede giallorossa hanno deciso di schierarsi con forza dalla parte del Lecce, ancora nell’inferno della serie C e soprattutto dopo aver sofferto per i quattro tentativi di risalita andati a vuoto. I primi tre sotto la gestione della famiglia Tesoro, l’ultimo invece con il gruppo Tundo cui i tifosi salentini chiedono a gran voce di riportare il Lecce nel calcio che conta.


Data: 07/09/2016.   Fonte Notizia: Lino De Lorenzis, Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento