Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Turismo

TURISMO, GUERRA E NUMERI: «IN PUGLIA BOOM DI ARRIVI»

L’ipotesi di accentrare le competenze sul turismo - prevista dalla riforma costituzionale sulla quale gli italiani saranno chiamati ad esprimersi con ...
 

Clicca per ingrandireL’ipotesi di accentrare le competenze sul turismo - prevista dalla riforma costituzionale sulla quale gli italiani saranno chiamati ad esprimersi con il referendum - continua ad alimentare le tensioni tra il premier Matteo Renzi e il governatore della Puglia Michele Emiliano. Con la Regione che punta anche sulla forza dei numeri. L’assessore al Turismo Loredana Capone, infatti, si inserisce a pieno nel dibattito in corso, con una sfornata di dati: «Nel mese di giugno annuncia - registrato un +6% negli arrivi e un +4% nelle presenze. Da gennaio a luglio la variazione, rispetto allo scorso anno, è del +3,5% per gli arrivi e +1% per le presenze. Continuiamo, inoltre, ad avere ottimi risultati per quanto riguarda gli stranieri: da gennaio a luglio gli arrivi registrano +7% e le presenze +5% rispetto agli stessi mesi del 2015». Difende la programmazione, dunque, l’assessore. E mette in evidenza i risultati ottenuti dalla Regione nella gestione, “autonoma” del settore.

«Dal Gargano al Salento, la Puglia offre scenari meravigliosi. C'è un patrimonio immenso, che va da Ciccillo, l'uomo Neanderthaliano di Altamura ai Messapi, ai Greci, ai Romani, tutto da scoprire. E da scoprire poco a poco, perché con la storia non funziona il mordi e fuggi, funziona quella conoscenza fatta di piccoli pezzi di un grande puzzle che si compie giorno dopo giorno, mese dopo mese, 365 giorni l'anno». E tra le righe rimarca: «Per anni la Puglia per il mondo è stata solo “mare” e ancora adesso il turismo è per l'85% balneare. Per questa ragione abbiamo voluto puntare a farla conoscere nel profondo, promuovendola ogni giorno dell'anno e da ogni latitudine: dai borghi ai centri storici, all’entroterra, fino alle coste. È straordinario penetrarla, viverla in momenti differenti». E in prospettiva futura spiega che bisogna fare ancora molto per destagionalizzare: «Ma destagionalizzare significa incidere sull’occupazione, significa fare delle nostre bellezze un'industria solida capace di creare indotto e di essere sempre più attrattiva, competitiva. Ma non partiamo da zero. Cominciamo finalmente a raccogliere i frutti di tanto lavoro. E lo vediamo, per esempio, proprio negli ultimi dati su arrivi e presenze. Nel mese di giugno. La Puglia è un diamante grezzo, noi vogliamo aiutare gli operatori turistici a generare servizi che preservino e valorizzino questa straordinaria bellezza che è la nostra regione con tutte le sue variegate ricchezze».

Tanto sarebbe bastato come messaggio velato al premier. Ma sul tema, a margine del convegno sul bando per l'imprenditoria giovanile “Pugliesi innovativi”, Emiliano è tornato. E stavolta la missiva è diretta, condita con nuove accuse al capo del governo: «Che qualcuno utilizzi le Baleari per centralizzare la funzione turistica mi pare sia stato un segno del destino. Vuol dire che San Nicola, che protegge questa regione, ha confuso per un secondo la mente del Presidente del Consiglio, che in quel momento non aveva precisissimi i dati sulla Costituzione spagnola», ha attaccato ieri Emiliano, riferendosi sempre al discorso del premier in occasione della inaugurazione della Fiera del Levante, sabato scorso a Bari. Emiliano ha Sottolineato che in «materia turistica la Puglia ha una sua dignità che si è conquistata grazie all'autonomia. Come le Baleari che sono una regione autonoma, hanno un'area autonoma e competenze esclusive».

«Addirittura lo Stato - ha concluso Emiliano - non può incidere sulle scelte di organizzazione turistica delle Baleari». N.Qua.



Data: 14/09/2016.   Fonte Notizia: Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento