Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Sport

SARACINESCA BLEVE. IL LECCE SCOPRE LA FIDUCIA TRA I PALI

Consegnare le chiavi della porta di una squadra di calcio è come dare quelle di casa ad una persona di fiducia.
 

Clicca per ingrandireConsegnare le chiavi della porta di una squadra di calcio è come dare quelle di casa ad una persona di fiducia. Marco Bleve lo è, Padalino gli ha aperto la porta del Lecce e da tre partite ne è diventato il custode. È successo a Melfi dove l'11 settembre scorso Padalino ha dovuto rinunciare a Lys Gomis, non al meglio della condizione, ed ha presentato nell'undici di partenza il portiere leccese, 21 anni tra meno di un mese. Il Lecce ha giocato tre partite in otto giorni e a volare, tra i pali della porta giallorossa, è ancora lui. Il tecnico giallorosso lo ha ribadito anche domenica sera, al termine della sfida pareggiata 0-0 con la Casertana.

«Oggi il portiere titolare del Lecce è Bleve», ha detto, «ma ho tre titolari. Lys, per motivi accidentali ha lasciato spazio a Bleve, che è stato bravo a farsi trovare pronto, per un '95 non è semplice. Oggi ha la fiducia in sé stesso e anche quella della squadra e dell'allenatore. Non posso pensare di fare un turn over senza motivazioni in un ruolo dove è necessaria la continuità. La prossima partita, quindi, se non ci saranno problemi, parerà ancora Bleve».

Le prospettive per Bleve sono rosee, se conferma il rendimento avuto in queste tre partite.

Mai il Lecce aveva affidato le chiavi della propria porta ad un portiere così giovane. Il suo esordio in giallorosso è avvenuto nella stagione 2013-2014, a 18 anni. Si giocava Lecce-Catanzaro, campionato di serie C/1 e i giallorossi furono battuti 2-1 dai calabresi. A fine partita arrivò l'esonero per mister Checco Moriero. Al termine di quella stagione Bleve collezionò solo tre presenze. Sfogliando gli almanacchi, tra i portieri che hanno avuto un esordio non stagionato, troviamo Stefano Ciucci che, a vent'anni, nella storica stagione 1984-1985 esordì in B con il Lecce e nel campionato successivo ebbe il battesimo anche in serie A. Debutto a vent'anni spazio per il montenegrino Vukasin Poleksic. Esordì in serie B, stagione 2002-2003, in Cagliari-Lecce, 1-1 il risultato finale, in sostituzione di Generoso Rossi che fu espulso.

Un altro esordio, ma a 21 anni, è quello di Antonio Rosati, in serie A, stagione 2004-2005, Lecce-Chievo 3-0. Da ricordare anche l'esordio in prima squadra per il 22enne Ugo Gabrieli. Il palcoscenico è sempre quello della serie A, lo stadio è il Tardini di Parma, stagione 2011-2012, l'incontro finì 3-3. A 24 anni il debutto di Davide Petrachi, stagione 2009-2010, serie B, anche per lui risultato positivo: 1-1 sul campo del Sassuolo.

Tranne che per Rosati, che ebbe la consacrazione qualche stagione dopo, in tutti gli altri casi sono state fugaci apparizioni.

Per Bleve, invece, potrebbe non essere così. Da tre partite è titolare e se conserverà questo trend lo sarà a lungo. I numeri, e non solo, sono dalla sua parte: 3 match disputati per un totale di 285 minuti, un solo gol subito e anche un rigore parato. A Melfi è stata la partita più impegnativa con sei interventi incluso il rigore finale di Pompilio deviato in corner. Bleve ha dimostrato sicurezza e personalità. In quella occasione deve aver sciolto ogni eventuale riserva a mister Padalino.

Mercoledì scorso sotto i riflettori del “Via del Mare” la prima davanti a 12mila tifosi giallorossi. Due gli interventi che hanno sporcato i guanti a Bleve: uno su Cunzi, conclusione parata a terra, e l'altra su Tavares, tiro da distanza ravvicinata parato in due tempi.

Domenica scorsa, infine, la parata più difficile l'ha fatta nei secondi finali di recupero quando ha sbarrato la via del gol a Ramos ed ha evitato la sconfitta al Lecce. Padalino ha davvero un dubbio in meno.


Data: 21/09/2016.   Fonte Notizia: Tonio De Giorgi, Nuovo Quotidiano di Puglia

www.info-salento.it                                         <<  torna indietro

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento