Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Turismo

AI TURISTI STRANIERI PIACE LA PUGLIA DEI BENI CULTURALI

Sarà un’estate da tutto esaurito, con un incremento di presenze del 6,5% rispetto allo scorso anno.
 

Clicca per ingrandireSarà un’estate da tutto esaurito, con un incremento di presenze del 6,5% rispetto allo scorso anno. Puglia, Emilia Romagna, Toscana, Sicilia e Friuli Venezia Giulia le regioni che quest’estate dovrebbero registrare una crescita superiore alla media nazionale (+7%). Ma c’è una novità: il binomio sole-mare non è l’unico ingrediente che conta nella scelta dei turisti. Secondo un’indagine condotta dalla Cna, adesso nella ricerca della destinazione vale anche la presenza di bellezze artistiche, culturali e archeologiche. Anche su questo fronte la Puglia si conferma meta sempre più ambita dai turisti.

Secondo il Centro studi della Cna Sardegna, che ha presentato un dossier «l’incremento del turismo internazionale è l’elemento centrale su cui dovrebbe fondarsi una efficace strategia di destagionalizzazione dello sviluppo turistico (la domanda estera mostra caratteristiche di maggiore diversificazione rispetto al turismo nazionale, sia in riferimento al periodo scelto per le ferie, sia rispetto alle preferenze tipologiche della vacanza). La ricerca in questione parte da un’analisi dei flussi turistici confrontando proprio la Sardegna alla Sicilia, alla Puglia e alla Calabria. Ebbene, il 74% dei turisti stranieri sceglie la Sardegna per il sole, il mare e le spiagge, mentre soltanto l’8% arriva nell’isola attratta dalle sue bellezze artistiche, culturali o archeologiche. Un dato «estremamente drammatico» se si compara con il 54% dei turisti internazionali attratti dal patrimonio artistico della Sicilia, il 34% della Calabria o il 30% della Puglia.

Nel 2015, in base agli ultimi dati Istat, in Sardegna il 61% delle presenze nazionali si è concentrata a luglio e agosto e il 31% nei mesi di spalla, mentre il 56% dei turisti stranieri è arrivato nei mesi di spalla e il 44% in alta stagione. In Sicilia invece quasi il 70% delle presenze straniere si è concentrato nei mesi di bassa stagione (mesi di spalla), mentre in Puglia lo stesso dato è arrivato al 65%.

Non solo. Analizzando i risultati di una recente indagine sul turismo internazionale condotta dalla Banca d’Italia sulle motivazioni della vacanza, la ricerca della Cna evidenzia come la stragrande maggioranza dei turisti stranieri (il 74%) scelga la Sardegna per il sole e per il suo mare, contro il 32% della Sicilia ed il 54% della Puglia.

Nel dettaglio, considerando tutte le modalità di collegamento (nel caso della Sardegna il 77% degli arrivi avviene per mezzo aereo), le spese di viaggio dei turisti stranieri giunti in Sardegna, incluse quelle per i trasporti interni (ad esempio traghetti dall’Italia e spostamento in auto), sono state mediamente di circa 340 euro a persona, molto superiori agli 83 euro spesi per raggiungere e spostarsi in Liguria o ai 295 della Puglia, ma inferiori ai 380 euro della Sicilia o ai 400 di Calabria e Toscana (un dato che riflette il buon livello dell’offerta aeroportuale che caratterizza la Sardegna nei mesi estivi).

La Puglia risulta, poi, anche più conveniente di altre località per la spesa media di alloggio (incluso i pasti consumati all’interno della struttura), che è pari a 25 euro contro i circa 49 euro a notte della Sardegna, i 39 dell’Emilia Romagna. Un costo che riflette anche la distribuzione dei visitatori all’interno delle diverse tipologie di alloggio; il 44% sceglie alberghi, villaggi o resort (in Puglia, a titolo di paragone, è il 27%, anche a costo di una vacanza più breve (in media poco più di una settimana, contro i quasi 13 giorni delle altre tipologie).


Data: 26/06/2017.   Fonte Notizia: Maria Claudia Minerva, Nuovo Quotidiano di Puglia

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento