Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Sport

IL LECCE CADE A CASERTA: PARTITA INCOLORE MENTRE LE INSEGUITRICI VINCONO

Il Lecce cade a Caserta al termine di una partita che giudicare scialba è anche riduttivo.
 

Clicca per ingrandireIl Lecce cade a Caserta al termine di una partita che giudicare scialba è anche riduttivo. Nessuna vera opportunità da rete, difficoltà enormi nel creare gioco, anche per colpa del vento forte, ma soprattutto per una condizione che soprattutto mentalmente appare fragile.

A questo quadro a tinte fosche si aggiunge un'altra amnesia difensiva, quella che ha portato al gol di Turchetta, calciatore di proprietà del club giallorosso e la frittata è fatta. Trapani e Catania intanto vincono e, con una gara in meno, si portano a meno quattro dai salentini che restano padroni del loro destino ma che stanno palesando segnali di cedimento: tre partite in sei giorni sono dure per tutti, ma evidentemente i salentini ci sono arrivati con le energie contate e nemmeno il turn over adottato da Liverani pare aver ovviato al problema.

Da segnalare prima dell'inizio della partita incidenti all'esterno dello stadio Pinto quando gruppetti di sostenitori del Lecce, staccati dal resto dei tifosi, hanno cercato lo scontro trovando poi la risposta delle forze dell'ordine.

Primo tempo
Capitan Lepore e Di Matteo ritrovano una maglia da titolare, a completare la linea difensiva con i centrali Cosenza e Marino. Armellino parte dalla panchina, con Tsonev e Mancosu che affiancano Arrigoni. Tabanelli dietro le punte Torromino e Saraniti.

La prima occasione per il Lecce è con Saraniti che colpisce debolmente. Il vento molto testo condiziona il gioco di entrambe le squadre. La partita scorre quasi per inerzia fino a che il portiere Forte svirgola un rinvio, rimedia poi in extremis in fallo laterale. I salentini non riescono a essere mai pericolosi e così accade che la Casertana passa in vantaggio al 44’ con Turchetta, calciatore di proprietà del Lecce che approfitta di un errore grossolano di Lepore su un rilancio della difesa, entra in area, rientra sul destro e supera Perucchini.

Secondo tempo
Liverani inserisce Di Piazza e Armellino per Torromino e Tsonev. La squadra giallorossa guadagna metri ma non riesce a impensierire la retroguardia casertana. Al minuto 66 Persano entra per Tabanelli. Per i padroni di casa entra prima De Marco per Romano e poi Padovan per Turchetta.

Una buona opportunità capita a Di Piazza, servito da Saraniti, ma l'attaccante siciliano aspetta troppo prima di concludere, viene recuperato dall'avversario e non gli viene nemmeno concesso il calcio d'angolo. Il Lecce rischia il tutto per tutto con Caturano per Marino ma la situazione non si sblocca a parte un tiro di Persano dal limite finito oltre la traversa mentre la Casertana prima in contropiede coglie anche un palo su cross di Padovan deviato da un difensore, poi trova Arrigoni sulla linea di porta a fermare il tiro di Rajcic con Perucchini lontano dai pali.

Al triplice fischio dell'arbitro il Lecce e lo staff tecnico vengono richiamati sotto il settore dei tifosi giallorossi dove si trattengono per diversi minuti a testa bassa, mentre la Casertana fa festa insieme al suo pubblico particolarmente inviperito nei confronti dei salentini: già al suo arrivo in tribuna il presidente Sticchi Damiani è stato oggetto di insulti. Si torna in campo sabato alle 14.30 contro il Siracusa al Via del Mare, mentre il Catania sarà di scena a Catanzaro e il Trapani ospiterà il Matera.



Data: 26/03/2018.   Fonte Notizia: LeccePrima

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento