Assicurazioni
& Pratiche automobilistiche

Assicurazioni
& Pratiche Automobilistiche

 

 

Immobili in Affitto/Vendita


 

 

 

 

 

Strutture ricettive
e Ristoranti nel Salento

Hotels

 

Agriturismo/B&B

 

Ristoranti

 

 

Eventi
nel Salento

Feste

 

Sagre

 

Concerti

 

Mostre

 

Altri

 

 

Newsletter

Iscrizione

 

Cancellazione

 

 

Link utili

Link utili

 

 

Disclaimer

Disclaimer

 

 

Dalla rubrica: Sport

LA MANTIA E LUCIONI RILANCIANO IL LECCE IN ALTA QUOTA: L'HELLAS VERONA S'ARRENDE

Torna subito alla vittoria il Lecce dopo la brutta sconfitta col Cittadella.
 

Clicca per ingrandireTorna subito alla vittoria il Lecce dopo la brutta sconfitta col Cittadella: al Via del Mare i giallorossi si impongono con pieno merito sull'Hellas Verona, dimostrando una reazione sia sul piano caratteriale che su quello del gioco e dell'organizzazione. I salentini si portano a quota 41, al quarto posto, insieme al Pescara. Davanti il Brescia con 47, a quattro lunghezze il Benevento, a quota 42 il Palermo.

Primo tempo
Liverani cambia quatto undicesimi rispetto all’infelice uscita del turno precedente e il Lecce scende in campo con Venuti per Fiamozzi, Majer per Arrigoni e Falco per Tumminello e Mancosu per Haye.

Tiro di La Mantia e deviazione di Silvestri in corner: il passaggio filtrante è di Falco. All’8' risponde Faraoni, in due tempi la replica di Vigorito. Al 19’ Laribi conclude al termine di una buona azione del Verona, respinge il corpo di un avversario e sul ribaltamento di fronte La Mantia stacca di testa e chiama il portiere ospite a una respinta non facile.

Lecce in vantaggio al 34’ con La Mantia che sul secondo palo raccoglie di testa l’invito a nozze di Mancosu, siglando il suo decimo sigillo stagionale. Al 39’ l’allenatore dell’Hellas viene espulso per aver protestato per il mancato cartellino a Lucioni, autore di un volontario fallo di mano a centrocampo, ma c’è da aggiungere che il tecnico ospite era stato richiamato dal quarto uomo anche nell’azione precedente.

Secondo tempo
Al primo della ripresa La Mantia, scattato sul filo dell’off-side, non controlla bene una volta entrato in area e perde il controllo della sfera. Il Verona si fa vedere dopo due minuti con un colpo di testa di Pazzini e con Calderoni rimasto a terra dopo un scontro sulla trequarti: i leccesi protestano.

Al 51’ Henderson entra al posto di Almici, Faraoni arretra in posizione di esterno difensivo destro. Raddoppio del Lecce al 52’: su punizione scodellata da Petriccione al centro dell'area, Lucioni realizza di testa. Al 58’ clamorosa occasione per il terzo gol dei padroni di casa: i centrali del Verona combinano un pasticcio e il Lecce si ritrova in superiorità numerica, ma Falco preferisce l’appoggio a Mancosu ignorando La Mantia che probabilmente avrebbe meritato maggiore considerazione.


Data: 27/02/2019.   Fonte Notizia: LeccePrima

 

 

Comuni della provincia di Lecce

 

 

Viaggi culturali in Puglia

Viaggi culturali in Puglia

 

 

Partners Commerciali

 

 

Shuttle/Navetta
nei comuni di ...

 

 

 

SALENTO
da scoprire ...

Monumenti del Salento